venerdì 31 luglio 2015

La bellezza e la magia della musica... Foo Fighters a Cesena, grazie Dave!

In 1000 a suonare Learn to fly per avere una tappa del tour dei Foo Fighters anche a Cesena. La performance è stata registrata al Parco Ippodromo della cittadina romagnola ed è stata già spedita nottetempo in forma di clip alla band statunitense con la richiesta di allungare il tour europeo del prossimo autunno.
350 chitarristi, 250 cantanti, 250 batteristi150 bassisti, e il maestro Marco Sabiu a dirigere l’orchestra oceanica da un torretta alta più di 20 metri, hanno registrato senza possibilità di replica o alternative take il celebre brano del gruppo statunitense che fu inciso per la prima volta nell’album There Is Nothing Left to Lose (1997).
L’idea lanciata da Fabio Zaffagnini a fine dicembre 2014 è diventata realtà. Un obiettivo piuttosto complesso da realizzare, ma voluto fortemente dal migliaio di fan della band proprio perché a Richmond, in Virginia, nell’estate 2014 Dave Grohl disse: “Saranno i fan a chiamarci a suonare dove vorranno”. Lì funzionò il crowdfunding – 70mila dollari raccolti per chiamare i Foo Fighters a suonare -, esperienza ripetuta con successo in un’altra città della Cornovaglia. Questa volta, a funzionare sono stati i mille riuniti al Parco Ippodromo: Grohl ha detto sì con un tweet, “ci vediamo presto a Cesena”.









Nessun commento:

Posta un commento

UA-69616424-1