mercoledì 6 gennaio 2016

Eclettica, facile da posare e di grande tendenza: ecco la carta da parati

Di grande moda soprattutto negli anni settanta, sia in Italia che in altri paesi, la carta da parati dal 2011 è una tendenza che è andata consolidandosi nella decorazione d’interni.
A motivi, fioccata, metallizzata, anni sessanta, natura o glamour, la carta da parati è il modo per creare l’atmosfera per eccellenza. Effetto mattone, legno venato, ceramica, vintage, aspetto metallizzato, rifiniture in velluto, motivi geometrici, effetto fotografico: l’eclettismo ci permette di personalizzare ogni spazio a nostro piacimento.
A lungo accantonata, la carta da parati da incollare sulle pareti dei nostri interni in sostituzione della classica pittura, oggi è un vero e proprio elemento d’arredo. 



Oltre alle aziende più storiche come Farrow & Ball, Sanderson, Dedar, Designers guild e Cole&Son, sono molte le aziende che hanno intrapreso la produzione di questo prodotto e che hanno chiamato a ridisegnarla anche i grandi designer ed i grafici più conosciuti per creare un oggetto davvero alla moda. 

Tra queste, un’azienda che si sta distinguendo a livello internazionale per la qualità e l’originalità della sua produzione, è l’italiana Wall&Decò.




L’azienda basa il suo successo su un vero e proprio nuovo concetto di parato, realizzando un prodotto su misura, stampato ad hoc per ogni singolo cliente.
La qualità dei soggetti è quella della risoluzione fotografica e si può addirittura commissionare la riproduzione di un soggetto personale per avere un prodotto assolutamente unico.
Dalla sua apertura, avvenuta nel 2010, sono state prodotte per ogni anno delle nuove collezioni e questo compito è stato assegnato ad architetti, grafici ed interior designer. La carta da parati è infatti oggetto di mode che seguono le correnti artistiche e culturali del periodo, proprio come l’abbigliamento.
L’azienda, attenta anche alle nuove esigenze e alla voglia di continuare sempre a rinnovarsi e a stupire, ha ultimamente introdotto due linee di carte da esterni che possono tranquillamente essere utilizzate in ambienti umidi come cucine e bagni ed addirittura all’interno della doccia, per dare una valida alternativa ai materiali più comunemente utilizzati in questi spazi e rendere più veloce e semplice la posa.
Unica nota negativa, che accomuna tutte queste carte da parati, è l’elevato costo che non rende questi prodotti accessibili a tutti. 

Un’interessante alternativa che vi suggerisco è la proposta presente nei negozi di Leroy Merlin che presentano una selezione di carte belghe, GranDecò, belle ed economiche.




Nessun commento:

Posta un commento

UA-69616424-1