giovedì 18 febbraio 2016

Icone del Design: la Fiat 500

Nata nel 1957 dalle mani dell’ingegner e designer italiano Dante Giacosa e premiata nel 1959 con il Compasso d’oro, l’Oscar del design, la Fiat 500 ha rappresentato una vera svolta.



Nata contemporaneamente alla Fiat 600, quest’auto fu voluta e pensata per quell’enorme bacino di potenziale clientela rappresentato dalle famiglie operaie. 

L’idea progettuale era quella di un'automobile superutilitaria, i cui costi d’acquisto, uso e manutenzione, potessero essere compatibili con il modesto bilancio di queste famiglie.

La vettura viene presentata al pubblico il 4 luglio 1957 al prezzo di lancio 490.000 lire.

L’accoglienza del pubblico è tuttavia piuttosto tiepida rispetto alle previsioni, motivo per il quale nel novembre del 1957 viene presentata al salone di Torino la versione economica; il prezzo viene abbassato a 465.000.


Il progetto ebbe così successo, ed infatti fino al luglio del 1972 vennero prodotti oltre 4.250.000 esemplari.

Ancora oggi la Fiat 500 fa parlare di sé, ma nella nuova versione, nata dopo un lungo e complesso progetto del centro Stile, dell’Advanced Design Fiat e sotto la super visione di Roberto Giolito.
I primi passi vengono compiuti nel 2004 quando, al Salone Internazionale dell'automobile di Ginevra, FIAT propose la concept car Trepiùno.



La Trepiùno è lunga 3,30 metri ed è realizzata su un pianale di base specifico che adotta numerose soluzioni semplici e poco ingombranti per garantire un abitacolo molto spazioso, soprattutto per i tre passeggeri (più un quarto di fortuna, per un'originale disposizione 3+1 da cui il nome della concept). I sedili anteriori sono stati progettati per occupare il minimo spazio, grazie ad un'imbottitura sottile ma al tempo stesso confortevole. La plancia è ridotta a pochi comandi, mentre il bagagliaio possiede una capacità molto ridotta. La carrozzeria, fortemente ispirata alla storica utilitaria degli anni cinquanta, segue la cosiddetta filosofia Ecobasic intrapresa dall'omonima concept car a marchio FIAT presentata nel 2001: un'auto tutta sostanza con una linea moderna e originale, senza inutili rifiniture sfarzose e con il caratteristico tetto in cristallo.




Numerosi sono stati i riconoscimenti ricevuti dalla 500: l'8 novembre 2007 è stata premiata nella categoria "city car e piccole" come Auto più bella del Mondo; il 19 novembre 2007 è stata premiata come Auto dell'anno 2008 e, quasi contemporaneamente ha ricevuto il premio Auto Europa 2008. In seguito è stata la vincitrice dell'Auto Trophy e dell'EuroCarBody edizioni 2007, mentre nel gennaio 2008 viene premiata anche Best CityCar dell'Anno ai BBC Top Gear Awards 2007. Nell'aprile del 2009 viene esposta da Chrysler Group al Salone dell'automobile di New York ricevendo il premio World Design Car of the Year 2009. Nel giugno dello stesso anno la 500 vince il "Premio dei premi" assegnato alla piccola auto dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione e nel 2011 vince anch’essa il Compasso d’oro.





Dopo la nascita del modello 2007 in casa Fiat inizia a diffondersi l'idea di trasformare la 500 in un'intera famiglia di vetture, formando un vero e proprio brand a sé stante all'interno della Fiat Group Automobiles.

L'idea si concretizza in parte: 500 non diventa un vero e proprio marchio del gruppo ma una divisione d'immagine del marchio Fiat che oggi rappresenta l’Italia in tutto il mondo.


Nessun commento:

Posta un commento

UA-69616424-1